Siamo un’associazione culturale no-profit.
Vogliamo diffondere i principi dello Stato di diritto, la cultura delle garanzie individuali e una concezione di diritto penale minimo, liberale e costituzionale. Siamo apartitici ma non apolitici. Seppure all’interno di una chiara e netta scelta di campo garantista, la nostra visione comunque è aperta e pluralista. Puntiamo a riunire diverse sensibilità e culture politiche, purchè caratterizzate da un minimo comune denominatore democratico-liberale.

Abolire l’appello per velocizzare il processo: fantasie giustizialiste di Caselli da confutare

Il 6 agosto è apparso su Il Fatto Quotidiano un intervento di Gian Carlo Caselli. Il magistrato in pensione si occupa dell’eccessiva durata dei processi, problematica innegabile e sempre tristemente attuale. Secondo Caselli i rimedi tentati finora sono stati...

L’odissea di Mannino e il presunto patto Stato-mafia

È il 24 febbraio 1994 quando a Calogero Mannino, già ministro in cinque diversi governi ed esponente di spicco della Democrazia Cristiana, viene notificato il suo primo avviso di garanzia: la Procura di Palermo aveva aperto un’indagine nei suoi confronti per...

Un’occasione persa per la cecità della maggioranza

(In foto Enrico Costa, parlamentare di Forza Italia, già ministro degli Affari regionali e della Famiglia e componente della II Commissione Giustizia, che da anni porta avanti la battaglia per l'approvazione di una legge che tuteli chi abbia subito errori giudiziari)...

Addio di Cantone all’ANAC: un bilancio critico su questi anni di attività

Le dimissioni consegnate dal Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone tradiscono l’urgenza di questioni di rilievo non solo per quanto riguarda la vita della Pubblica Amministrazione e il suo rapporto con il Governo ma invitano a una...

Aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno? Tra poco potrebbe essere realtà

Poche settimane fa il Senato ha approvato con 180 voti a favore il ddl di revisione costituzionale relativo alla diminuzione del numero dei parlamentari che andrebbe a modificare gli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione. In caso di ulteriore approvazione alla...

Storia di una foto che viene da lontano

Un giovedì dell'estate del 1983, alle 4 del mattino, Enzo Tortora viene svegliato nella sua camera dell'hotel Plaza con la scusa di un incidente automobilistico. Perquisita la stanza, è accompagnato nella sede del nucleo operativo di via Selci, Roma. La macchina è...

Con Trump ritorna la pena di morte federale

Esattamente 30 anni fa, Donald Trump acquistò una pagina del New York Times. Aveva scritto e firmato un testo dal titolo “Bring back the death penalty”, in cui invocava l'esecuzione capitale per 5 ragazzi accusati di aver commesso uno stupro a Central Park. Qualche...

La svolta su Borsellino e sulla vicenda mafia-appalti: intervista ad Ermes Antonucci

Ventisette anni fa, esattamente il 19 Luglio 1992, perdevano la vita Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta, lacerati dall’esplosione di una Fiat126 imbottita di tritolo, per mano di Cosa Nostra. A quasi trent’anni dalla strage di via d’Amelio, le vicenda...

Rita Bernardini: “La Procura di Roma è recidiva nei miei confronti”. Coltiva trenta piante di marijuana sul terrazzo di casa ma non la arrestano

Abbiamo intervistato Rita Bernardini, storica militante radicale e già deputata, è impegnata da quasi 25 anni n battaglie anti-proibizioniste e a favore della legalizzazione della marijuana e dei diritti dei detenuti. Da diverso tempo, ha reso pubblica, tramite...

E la Cassazione manda la spazzacorrotti alla Consulta

La spazza-corrotti vacilla: la Cassazione solleva la questione di legittimità e la spedisce alla Consulta.                                          Con l'ordinanza 1992/2019 del 18 giugno, la prima sezione penale della Corte di Cassazione ha sollevato d'ufficio...